VW ID.4 GTX: Il SUV elettrico “integrale” è pronto per l’Italia!

Via agli ordini sul mercato italiano per la ID.4 GTX, la variante di vertice a trazione integrale della gamma ID.4. Analogamente a GTI, GTE e GTD, la sigla GTX è sinonimo di una denominazione di prodotto a sé stante, il cui compito è dare una carica di sportività, nuova e contemporanea, alla mobilità elettrica Volkswagen.

I due motori della ID.4 GTX, montati rispettivamente sull’asse posteriore e su quello anteriore, creano una trazione integrale elettrica. Un motore sincrono a magneti permanenti (PSM) con una potenza di 150 kW (204 CV) opera sull’asse posteriore con un livello elevato di efficienza, mentre sull’asse anteriore è montato un motore asincrono (ASM). Il funzionamento sinergico di questi due motori elettrici sviluppa 220 kW (299 CV) di potenza massima, permettendo così alla ID.4 GTX di accelerare da 0 a 100 km/h in 6,2 secondi. La velocità massima è limitata elettronicamente a 180 km/h, 20 km/h in più del resto della gamma.

La trazione integrale della ID.4 GTX si fonda su un’architettura completamente inedita: diversamente dalla configurazione tradizionale, non esiste alcun collegamento meccanico tra i due assi, motivo per cui non è presente nell’abitacolo il classico tunnel centrale. La gestione delle quattro ruote motrici della ID.4 GTX si basa su un sistema di controllo intelligente che decide come ripartire la coppia motrice disponibile tra i due motori elettrici in modo da ottenere sempre il massimo in termini di efficienza, dinamica e stabilità di guida. In molte situazioni di guida, il motore posteriore è in grado di fornire da solo la trazione. Solo quando si desidera adottare uno stile di guida sportivo o quando serve maggiore trazione, viene attivato il motore anteriore: ciò avviene nel giro di pochi millisecondi e in modo così fluido che il guidatore neanche lo percepisce. Inoltre, sulla ID.4 GTX è possibile impostare la specifica modalità di guida Traction, che regola il funzionamento dei due motori e di tutti i sistemi dell’auto per garantire la massima trazione in tutte le condizioni.

La ID.4 GTX è una vettura versatile, perfetta anche per affrontare tranquillamente lunghi viaggi. La sua batteria ha una capacità energetica netta pari a 77 kWh e offre un’autonomia WLTP fino a 480 km.

La dotazione della ID.4 GTX è già molto completa nella configurazione di serie e include, tra gli altri:

  • Cruise control adattivo ACC
  • Monitoraggio anteriore Front Assist con City Emergency Brake e riconoscimento di pedoni e ciclisti
  • Assistente al mantenimento di corsia Lane Assist
  • Riconoscimento della segnaletica stradale
  • Sensori di parcheggio anteriori e posteriori
  • Climatizzatore automatico Climatronic a due zone
  • Driving Profile Selection
  • Avviamento senza chiavi Keyless Go Advanced
  • Fari anteriori LED Matrix IQ.Light con fascia luminosa di collegamento
  • Fari posteriori 3D LED con indicatori di direzione dinamici
  • Volante multifunzione rivestito in pelle con comandi touch
  • Sedili anteriori riscaldabili
  • Wireless App-Connect
  • Car2X
  • Navigatore satellitare Discover Pro con schermo touch da 10 pollici
  • Servizi online We Connect ID.
  • Comandi vocali Natural Voice Control
  • Cerchi in lega Ystad da 20 pollici
  • Pedali Play&Pause
  • Illuminazione interna Ambient Light in 30 colori

Questi equipaggiamenti possono essere ulteriormente ampliati tramite la nuova configurazione dell’offerta della gamma Volkswagen ID., che prevede la possibilità di scegliere tra pacchetti di accessori identificati dalla loro funzione, in versione standard o Plus. Nello specifico, la dotazione della ID.4 GTX può essere integrata dai pacchetti Assistance, Assistance Plus, Sport, Sport Plus, Infotainment Plus, Design Plus e Comfort Plus.

Il prezzo di listino della ID.4 GTX è di 54.650 Euro, cui vanno sottratti gli incentivi all’acquisto statali e gli eventuali contributi locali. L’arrivo della ID.4 GTX nelle Concessionarie Volkswagen italiane è programmato per il mese di luglio.

Autore dell'articolo: redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *